PARCHEGGIARE SULL’ORLO OSSIA CI VEDIAMO A LA JONQUERA PARKING

24 Gennaio 2019

“Che cos’è La Jonquera?” – è una delle domande che sentiamo spesso dai conducenti principianti. La Jonquera significa il gruppo di parcheggi catalano dei quali circolano le leggende e che hanno una cattiva reputazione che – nonostante tutto – accolgono ogni giorno la moltitudine di conducenti. Che cosa aspetta quelli che viaggiano nella direzione di La Jonquera?

Non si tratta del parcheggio maggiore del mondo – da questo punto di vista vince il parcheggio americano Iowa 80, ma il numero delle associazioni e delle storie connesse con La Jonquera fanno sì che questa località diventa probabilmente la più rinomata nella comunità dei trucker. La Jonquera è una località piccola nei pressi della frontiera tra la Spagna e la Francia vicino all’autostrada AP-7. Grazie a numerosi posti di parcheggio, uscite comode e ubicazione strategica molti autisti che passano per La Jonquera decidono di fare qui la sosta. Anche se parcheggiare sull’orlo in caso di La Jonquera significa qui non solo la sua ubicazione nei pressi della frontiera.

BENVENUTO NEL MONDO ALTERNATIVO

A La Jonquera si trova tutto quello che necessitano i conducenti dei camion: stazioni di rifornimento, ristoranti, centri commerciali e negozi. Purtroppo c’è anche l’accumulo delle situazioni che tanti trucker preferirebbero evitare. Si dice che La Jonquera sia la capitale della prostituzione di strada. Le donne seminude invadono le strade, i ponti e i parcheggi e attorno alla località si trovano le numerose case di tolleranza, ad esempio Club Paradise, uno dei maggiori locali di questo tipo in Europa. E’ interessante che la maggior parte dei clienti delle prostitute di La Jonquera siano non i conducenti professionali ma gli uomini che ci vengono dai paesi limitrofi. Questo turismo sessuale frontaliero ha due cause principali: non esistono alcune norme che regolano la questione della prostituzione spagnola (il che vuol dire che non è illegale) e i servizi sono significativamente meno cari che in altri paesi. E‘ vero che la prostituzione in Spagna non è vietata ma nell’arco dell’ultima decina di anni, il suo carattere è diventato molto più scuro: tante donne che esercitano questa professione provengono dall’estero e rimangono sotto il controllo stretto di bande criminali. I cd. protettori osservano le ragazze che cercano i clienti, guardando dalle finestre dei bar dove giocano tutto il giorno con le macchinette. Molto spesso le donne sono ricattate e minacciate. Alcuni clienti sostengono che le prostitute ci lavorino volontariamente, però molto spesso sono soltanto le apparenze. Ogni giorno accadono anche i furti dei carichi e del carburante sui parcheggi incustoditi. I camion sono attentamente osservati dai ladri – i conducenti che lasciano i propri veicoli senza tutela possono aspettare di essere privati di tutto quello che è possibile rubare. Nei posti incustoditi bisogna essere attenti praticamente per tutto il tempo in quanto i ladri sono capaci di attaccare gli autisti quando questi dormono.

PARCHEGGIO SICURO A LA JONQUERA – E’ POSSIBILE?

Con un minimo di sforzo, è possibile parcheggiare in modo sicuro a La Jonquera. E’ necessario orientarsi bene nella specifica dei rispettivi parcheggi. E’ evidente che i migliori parcheggi siano quelli a pagamento – alcuni sono disponibili ai clienti di una data struttura, altri sono disponibili per tutti previa pagamento. Uno dei parcheggi più sicuri è il parcheggio Redtortuga, disponibile soltanto ai clienti dell’azienda. Il parcheggio della superficie di 25 mila m2 è in grado di ospitare 75 autocarri, possiede anche la zona esclusiva per i camion frigo. Grazie alle 32 telecamere, alla recinzione antifurto e al sistema di accesso controllato, gli autisti che si fermano là possono dormire tranquilli. Il parcheggio ugualmente sicuro e ancora maggiore appartiene all’azienda Andamur: può ospitare 110 veicoli e il controllo d’acceso, l’alta recinzione e l’accesso limitato ai pedoni lo rendono adatto a una pausa sicura.

PAUSA A LA JONQUERA – SI’ O NO?

Le condizioni estreme presenti a La Jonquera da un lato attirano quelli che cercano le emozioni forti ma dall’altro scoraggiano gli autisti che cercano un posto dove fare la sosta tranquilla. Tuttavia, grazie alla sua ubicazione strategica e la molteplicità di servizi offerti, La Jonquera costituisce il parcheggio perfetto per i conducenti che percorrono l’autostrada AP-7. La sosta sicura a La Jonquera è solo l’ossimoro? No, se si sceglie il posto adeguato per fare la sosta. Prima di tutto, non bisogna risparmiare i soldi – i parcheggi a pagamento garantiscono il livello di sicurezza significativamente più alto. Occorre controllare le opinioni su un dato parcheggio e le comodità ivi disponibili. Tali informazioni e le informazioni sulla disponibilità dei posti sui rispettivi parcheggi sono consultabili nell’applicazione per conducenti TransParking. Scaricala oggi per parcheggiare in modo sicuro.

Google Play