IL CARICO SICURO E’ IL SONNO SANO. CONTROLLA L’ELENCO DEI PARCHEGGI CUSTODITI IN GERMANIA, FRANCIA, BELGIO E SPAGNA E DORMI TRANQUILLO

7 Marzo 2019

6 miliardi euro all’anno – ecco le perdite che secondo l’analisi dell’IRU sono causate dai furti dei carichi in Europa. Soltanto nel I trimestre del 2018, l’associazione TAPA ha notato 620 casi di furti degli autocarri nell’UE, in Africa e nei paesi del Medio Oriente. Giova sottolineare che i dati raccolti dall’associazione riguardano soltanto i trasportatori associati il che vuol dire che il numero dei furti è in realtà molto superiore. Dai dati statistici risulta che il più spesso i furti avvengono nella parte ovest dell’Europa dove mancano di più i posti di parcheggio sicuri. Controlla l’elenco dei parcheggi custoditi sui più comuni percorsi degli autisti polacchi – in Germania, Francia, Belgio e Spagna.

parking lot

British Standards Institution (BSI) ha calcolato che nel 2015 le perdite causate dal furto dei carichi in tutto il mondo ammontavano a 22 miliardi di euro. In Europa l’aumento di tali casi è stato notato dal 2015 quindi dall’inizio della crisi dei migranti. I metodi dei ladri sono diversi, da quelli più sofisticati (l’impiego di gas soporifero o paralizzante) a quelli tradizionali come il taglio discreto dei telai o l’apertura dei rimorchi.

Gli incidenti accadono di solito di notte, sul territorio dei parcheggi o dei posti di parcheggio nei pressi delle autostrade. Purtroppo il numero dei parcheggi sicuri in Europa non è sufficiente per cui giova considerarli già in fase della pianificazione del percorso. Per facilitarlo abbiamo preparato l’elenco dei parcheggi custoditi dove gli autisti possono riposare tranquillamente senza preoccuparsi della perdita del carico o della salute.

GERMANIA – PARCHEGGI CUSTODITI PER AUTOCARRI

Sul territorio della Germania si trovano alcuni parcheggi custoditi da raccomandare come posti relativamente sicuri.

Sul percorso Zgorzelec-Saarbrücken ci sono:

1. Parcheggio TIR – Dresda

– numero di posti: 40

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: non c’è

2. Gotha in Uelleben (parcheggio del servizio Meyer Reparatur GmbH con la possibilità di parcheggiare durante i weekend).

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 4/5

3. Aral Autohof Bad Hersfeld a Petersberg – numero di posti: 47

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 3,5/5

4. Autohof Kirchheim a Kirchheim – numero di posti: 118

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 4/5

5. Parcheggio TIR a Neu-Isenburg

– numero di posti: 65

– a pagamento: no

6. Parcheggio TIR a Mörfelden-Walldorf

– numero di posti: 75

– a pagamento: sì

7. Parcheggio TIR a Homburg

– numero di posti: 12

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 5/5

In direzione di Amburgo possiamo fermarsi nei posti seguenti:

8. Parcheggio TIR a Lübbenau/Spreewald

– numero di posti: 125

– a pagamento: no

Sul percorso in direzione di Stuttgart e la frontiera svizzera i parcheggi custoditi includono:

9. Autohof Himmelkron a Gleisenhof

– numero di posti: 54

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 4/5

10. Autohof Aurach a Aurach

– numero di posti: 150

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 4/5

11. Euro Rastpark Crailsheim a Neidenfels

– numero di posti: 109

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 4/5

12. Parcheggio TIR a Ilsfeld

– numero di posti: 10

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 4/5

PARCHEGGI CUSTODITI PER AUTOCARRI IN FRANCIA

Nella parte sud del paese possiamo distinguere i seguenti posti di parcheggio sicuri per autocarri:

1. Aire de Montelimar-est a Allan

– numero di posti: 200

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 4,5/5

2. Parcheggio TIR a Malataverne

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 2/5

3. Parcheggio TIR a Laudun-l’Ardoise

– numero di posti: 30

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 2/5

4. Truck Etape Beziers – Vinci Autoroutes a Vendres

– numero di posti: 350

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 5/5

5. Parcheggio de l’autoport a el Voló

– numero di posti: 92

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 2/5

6. Parcheggio TIR a Saint-Ambreuil

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 4,5/5

7. Shell Le Quercy a Labastide-Murat

– numero di posti: 98

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 5/5

Sul percorso dal Belgio alla frontiera spagnola tramite Parigi e Bordeaux possiamo fermarsi sui parcheggi seguenti:

8. Centre Routier a La Sentinelle

– numero di posti: 400

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 4,5/5

9. Aire d’Assevillers Ouest a Assevillers

– numero di posti: 150

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 4/5

10. Entrepôts des Maréchaux a La Plaine-Saint-Denis nei pressi di Parigi

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 3/5

11. Parcheggio TIR a Chevilly-Larue nei pressi di Parigi

– numero di posti: 40

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 3,5/5

12. Parcheggio TIR a Noir-Épinay

– numero di posti: 21

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 3/5

13. SecuriTpark a Chavagné

– numero di posti: 45

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 4/5

PARCHEGGI SICURI PER AUTOCARRI IN BELGIO

Il Belgio è il paese piccolo ma molto importante dal punto di vista dell’importanza per il transito. Purtroppo, come tanti altri paesi in Europa soffre dell’assenza dei posti di parcheggio sicuri. Alcuni più importanti sono i seguenti:

1. VP Park – VP Park a Haute Valise

– numero di posti: 7

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 4/5

2. Truckstop Trade Port West Venlo – Wegres a Heierhoeve

– numero di posti: 107

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 4/5

3. Truck Inn Nobis – Truck Inn Nobis a Stegen

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 4/5

4. Parcheggio TIR a Oeijenbraak

– numero di posti: 30

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 4/5

5. Parcheggio TIR a Sint-Anna

– numero di posti: 30

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 2/5

6. Westkerke a Doornhoek

– numero di posti: 100

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 2,5/5

7. Parcheggio TIR a Laherie

– numero di posti: 40

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 1/5

SPAGNA – PARCHEGGI CUSTODITI PER AUTOCARRI

Sul percorso comune in direzione di Sevilla troviamo i seguenti posti di parcheggio custoditi:

1. Parcheggio TIR a Irún

– numero di posti: 100

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 3,5/5

2. Zaisa Centro de Tranportes de Irun

– Zaisa a Béhobie

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 2/5

3. Parcheggio TIR a Irun

– numero di posti: 250

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 2/5

4. Parcheggio TIR a Arragua

– numero di posti: 66

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 1/5

5. Centro Intermodal de Transporte y Logística de Vitoria-Gasteiz – CTVI a Lermanda

– numero di posti: 205

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 2,5/5

6. Plataforma Multimodal de Alava-Arasur – Arasur a Bayas

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 3/5

7. Centro de Transportes Aduana de Burgos a Villafría de Burgos

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 3/5

8. Euroshell a Villagonzalo-Pedernales

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 2/5

9. Centro Integrado de Mercancías de Vallad a Valladolid

– numero di posti: 97

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 2/5

10. Salamaca a Salamaca

– numero di posti: 75

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 1/5

Nella zona di Madrid raccomandiamo il riposo sui seguenti parcheggi:

11. C.T.M. a Puente de Vallecas

– numero di posti: 298

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 4,5/5

12. Parcheggio TIR nei pressi di M-31 sotto Madrid

– numero di posti: 200

– a pagamento: no

– valutazione degli utenti: 4/5

13. Parcheggio TIR a Getafe

– numero di posti: 200

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 4,5/5

14. Parcheggio TIR a Pinto

– numero di posti: 100

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 4/5

15. Parcheggio TIR a Ciempozuelos

– numero di posti: 100

– a pagamento: sì

16. Parcheggio nei pressi di Paseo de la Calderona

– numero di posti: 15

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: ⅘

17. Parcheggio a Aranjuez

– numero di posti: 50

– a pagamento: sì

– valutazione degli utenti: 2/5

PARCHEGGI CUSTODITI PER AUTOCARRI IN EUROPA

A breve la Commissione Europea pianifica di destinare 178 mln di euro al miglioramento della sicurezza e all’allargamento dell’infrastruttura dei parcheggi sul territorio dell’Unione Europea. Il finanziamento riguarderà gli imprenditori che decidono di costruire i posti di parcheggio o di rinnovare quelli già esistenti al livello di SSTPA (Safe and Secure Truck Park Area – gli standard dei parcheggi sicuri per autocarri). E’ vero che in Europa funzionano già alcuni parcheggi a livello di SSTPA, però si tratta dei posti pilota e, purtroppo, sono pochi. Finora i più sicuri parcheggi sono quelli custoditi. Invitiamo a scaricare l’applicazione TransParcheggio e controllare quali posti sono più sicuri nell’opinione dei conducenti.